HIFU (Ultherapy).

Il trascorrere del tempo determina il cedimento o ptosi dei tessuti come conseguenza di una diminuita sintesi di collagene e fibre elastiche, di un riassorbimento osseo, di una perdita di grasso e liquidi, nonchè di un rilasciamento dello SMAS, un sottile strato muscolare posto sotto la cute.

La rivoluzionaria tecnica HIFU determinando una "contrazione" dello SMAS, porta ad un significativo effetto liftante dei tessuti ptosici in modo completamente non invasivo con effetti di lunga durata.


La Visita
Durante la prima visita il chirurgo analizza le sedi più interessate dal cedimento tissutale ove sarà esteticamente più vantaggioso andare a concentrare l'intervento.

Valuta inoltre in accordo con il Paziente, se possa risultare opportuno integrare o meno ulteriori metodiche di supporto in un ottica di rivalutazione estetica globale.

Effettua delle fotografie pre trattamento onde stabilire un doveroso confronto con le condizioni post trattamento.

Modalità di trattamento

Secondo uno schema ben preciso per ogni area anatomica, il Medico provvede a passare il manipolo del macchinario (molto simile a quello di un ecografo) sulla superficie cutanea della zona interessata.

Il trattamento porta ad un immediata contrazione dello SMAS che rende conto dell'effetto liftante apprezzabile già con una singola seduta.

Dopo l'intervento il Paziente può tornare immediatamente alle proprie attività quotidiane senza alcuna limitazione.

Anestesia

Non è necessario effettuare alcuna anestesia se non l'applicazione di ghiaccio o gel freddo.

Risultati e loro durata

I risultati del trattamento sono immediatamente apprezzabili (come da fotografia) con la prima seduta della durata media di 30 minuti. Si consigliano tre sedute totali.